Britannica 21enne arrestata in Turchia: era diretta in Siria

Ankara (Turchia), 17 mar. (LaPresse/Reuters) - Una donna britannica di 21 anni è stata arrestata in Turchia, per il sospetto che stesse tentando di entrare nel territorio siriano per unirsi allo Stato islamico. Lo hanno fatto sapere le autorità di Ankara, nella cui stazione dei pullman la donna è stata fermata ieri. Un portavoce del Foreign Office britannico ha confermato l'arresto, aggiungendo che sarà presto deportata nel Regno Unito. Due giorni fa, due ragazzini britannici erano stati fermati a Istanbul per aver tentato un viaggio analogo.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata