Brexit, verso negoziati informali prima di notifica uscita
Lo ha detto il direttore della campagna 'Vote Leave', che ha promosso l'uscita del Paese dall'Ue

Londra (Regno Unito), 25 giu. (LaPresse/Reuters) - Il Regno Unito dovrebbe iniziare negoziati informali sull'uscita dall'Unione europea goù prima di invocare l'articolo 50 del Trattato di Lisbona. Ad affermarlo è Matthew Elliott, direttore della campagna 'Vote Leave', che ha promosso l'uscita del Paese dall'Ue al referendum di giovedì scorso. "Non riteniamo ci sia bisogno di invocare subito l'articolo 50", ha detto in un'intervista a Reuters. "E' meglio che le acque si calmino durante l'estate e in quel periodo ci siano negoziati informali con gli altri Stati", ha spiegato.

Tra i temi da affrontare per raggiungere una piena intesa sulla nuova relazione del Regno Unito con l'Ue, per Elliott, ci sono il contributo di Londra a Bruxelles, l'accesso al mercano unico, i passaporti per i servizi finanziari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata