Brexit, Valls attacca: Ue smetta di essere pignola e invadente
"Dobbiamo rompere con il dogma dell'Europa: deve agire non per principio, ma quando è utile e pertinente"

"L'Unione europea deve smettere di essere pignola e invadente". Il primo ministro francese Manuel Valls, analizzando le conseguenze del voto britannico sulla Brexit, usa parole dure: "Dobbiamo porre fine a questa Europa triste e schizzinosa. Troppo spesso è invadente nei dettagli e disperatamente assente su ciò che è essenziale", ha commentato Valls parlando dalla Normandia. "Dobbiamo rompere con il dogma dell'Europa. L'Europa deve agire non per principio, ma quando è utile e pertinente".

La decisione britannica di lasciare l'Ue ha acuito i timori tra i principali politici in tutta Europa su un'ascesa degli euroscettici e dei partiti anti-sistema, in particolare in Francia, dove il partito di estrema destra, il Front National, è sempre più popolare.

Questa preoccupazione ha spinto i principali politici francesi a sinistra e a destra a chiedere una riforma dell'Europa, in un paese dove i sondaggi mostrano una sempre crescente disillusione verso Bruxelles.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata