Brexit, Ue: Punti problematici nella proposta a cui deve rispondere Londra

Milano, 3 ott. (LaPresse) - "Abbiamo molte domande sul testo a cui deve rispondere il Regno Unito e non viceversa". Così la portavoce della Commissione europea Natasha Bertaud a proposito della proposta sulla Brexit inviata da Boris Johnson. "Ci sono punti problematici nella proposta britannica che necessitano di ulteriore lavoro da parte del Regno Unito", ha rimarcato Bertaud, spiegando che oggi il presidente Jean-Claude Juncker sentirà telefonicamente il primo ministro irlandese Leo Varadkar "per ribadire l'unità e la solidarietà dell'Ue".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata