Brexit, sindaco di Londra: "Sono triste e con il cuore infranto"

Parla delle sensazioni Sadiq Khan: "I cittadini Ue londinesi sono amici e membri della nostra famiglia"

"Devo ammettere che sono triste e con il cuore infranto". Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, non nasconde i suoi sentimenti parlando della Brexit. "Ci sono londinesi che sono cittadini dell'UE - ha continuato il primo cittadino - e che danno un contributo enorme alla nostra città dal punto di vista economico, sociale, culturale e che non sono solo i nostri colleghi e i nostri vicini. Sono nostri amici e membri della nostra famiglia".