Brexit, previsti incontri dopo il voto per calmare i mercati
Lo ha rivelato il Wall Street Journal, citando fonti anonime coinvolte nei preparativi

Le autorità europee starebbero pianificando una serie di incontri di emergenza dopo il voto di giovedì che si terrà nel Regno Unito, in caso di Brexit, volti a calmare i mercati finanziari ed evitare l'effetto domino. Lo ha rivelato il Wall Street Journal, citando fonti anonime coinvolte nei preparativi.

Secondo l'indiscrezione, le autorità Ue sarebbero preoccupate di un possibile contagio soprattutto in due Paesi dell'Eurozona: l'Irlanda, la cui economia è strettamente legata al Regno Unito, e il Portogallo, il cui sistema bancario già fragile potrebbe soffrire di un eventuale taglio del rating, che finirebbe a livello spazzatura. La Banca centrale europea, insieme alle altre autorità europee, dovrebbe emettere un comunicato ufficiale venerdì mattina in caso di Brexit nel tentativo di rassicurare i mercati finanziari.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata