Brexit, ok definitivo Comuni a legge anti no deal. Sconfitto Johnson che chiede elezioni anticipate
Brexit, ok definitivo Comuni a legge anti no deal. Sconfitto Johnson che chiede elezioni anticipate

Il premier battuto nuovamente in Parlamento presenta una mozione per andare al voto il prossimo 15 ottobre

Ancora una dura sconfitta per Boris Johnson al Parlamento britannico. Approvata in ultima lettura alla Camera dei comuni di Londra la legge con cui evitare lo scenario della Brexit no deal e tentare di imporre un nuovo rinvio della data del divorzio dall'Unione europea. Ventotto i voti che hanno consentito l'approvazione. Da giovedì il testo va alla Camera dei Lord. Come già anticipato, il premier britannico dopo il voto ha presentato la mozione per chiedere elezioni anticipate per il 15 ottobre. "Non voglio elezioni, i cittadini non vogliono elezioni, ma questa Camera non ha lasciato altre opzioni", ha detto Johnson in Parlamento. Parlando della sua mozione, ha poi aggiunto, secondo Bbc: è "completamente impossibile per il governo funzionare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata