Brexit, May respinge bozza Ue: "Nessuno può minare l'integrità del Paese"
La premier contro l'ipotesi che l'Irlanda del Nord possa rimanere nell'unione doganale dell'Ue dopo il divorzio da Bruxelles

Londra non accetterà mai un accordo sulla Brexit che rimetta in causa l'integrità costituzionale del Regno Unito. Non usa mezzi termini la premier britannica, Theresa May, nella sua replica a Michel Barnier. Il capo negoziatore dell'Ue per la Brexit, presentando a Bruxelles la bozza di accordo sulla Brexit redatta dall'Ue, ha affermato che l'Irlanda del Nord potrebbe rimanere nell'unione doganale dell'Ue dopo il divorzio da Bruxelles e l'ipotesi non piace affatto alla premier.

"Il progetto d'accordo pubblicato dalla Commissione europea, se applicato, nuocerebbe al mercato comune britannico e minaccerebbe l'integrità costituzionale del Regno Unito, creando una frontiera doganale e regolamentare nel Mare d'Irlanda e nessun primo ministro britannico l'accetterà", ha dichiarato May parlando alla Camera dei Comuni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata