Brexit, Londra: "Impossibile accordo con Ue per luglio"

Il capo negoziatore Gb Frost: "Intesa con Ue forse a settembre"

Impossibile per la Gran Bretagna raggiungere un accordo con l'Unione europea per la Brexit entro la fine di luglio, come auspicato dal governo di Boris Johnson. Lo fa sapere il capo negoziatore britannico, David Frost, dopo la fumata nera nell’ultimo round di negoziati. Per Frost, tuttavia, esiste ancora "la possibilità di un'intesa per settembre". Scettico, invece, il capo negoziatore dell'Unione europea Michel Barnier, che dice: "C'è un rischio oggettivo di no-deal". I colloqui informali con Bruxelles riprenderanno a Londra il 17 agosto.