Brexit, Juncker: "Abbiamo un accordo, è equo ed equilibrato"

Soddisfatto anche il premier britannico, Boris Johnson, che chiede al parlamento di Londra di ratificare l'intesa

Si sblocca lo stallo sulla Brexit, c'è un'intesa fra Londra e Bruxelles. "È un accordo equo ed equilibrato per le due parti ed è testimonianza del nostro impegno a trovare soluzioni", il commento del presidente uscente della Commissione europea Jean-Claude Juncker . Fra i punti cruciali, il libero  scambio fra Regno Unito e paesi comunitari. Ora la palla passa al Consiglio Europeo, l'accordo dovrà essere vagliato dai 27 Stati membri. Soddisfatto anche Boris Johnson: " Abbiamo un nuovo grande accordo", ha detto il premier britannico aggiungendo "ora il Parlamento dovrebbe chiudere la Brexit entro sabato". Restano contrari gli unionisti nordirlandesi e c'è il no anche del leader laburista Corbyn. Nel frattempo la fumata bianca fa bene ai mercati: in rialzo le borse europee, vola la sterlina sull'euro.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata