Brexit, campagna per un nuovo referendum
Lanciata ieri a Londra la campagna per un secondo referendum sulla Brexit: in migliaia sono intervenuti di fianco al promotore, lord Andrew Adonis, ex uomo di governo laburista ed eurofilo convinto. L'obiettivo è un nuovo voto popolare sul risultato finale dei negoziati in corso fra il governo Tory di Theresa May e Bruxelles. Voto che se fosse negativo dovrebbe sancire a suo dire un ripensamento ipso facto sulla Brexit e quindi la permanenza del Regno nell'Ue La premier May ha però escluso questa possibilità, a cui è ufficialmente contrario anche il capo dell'opposizione laburista Corbyn