Brexit, britannico Hill si dimette da commissario Ue
Era l'uomo di David Cameron nell'esecutivo di Juncker. Al suo posto Dombrovskis

Bruxelles (Belgio), 25 giu. (LaPresse/Reuters) - Il commissario europeo ai Servizi finanziari, il britannico Jonathan Hill, ha annunciato le dimissioni a seguito del voto per la Brexit nel referendum di giovedì. "Non credo sia giusto che io debba continuare come commissario britannico come se nulla fosse accaduto, quindi ho reso noto (al presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ndr) che mi dovrei dimettere", ha affermato, sottolineando di volere che ci sia un "ordinato passaggio di consegne".

"Il lavoro dell'Unione europea deve procedere. Dopo aver parlato con il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, ho chiesto al vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, di assumere l'incarico sulla Stabilità finanziaria", a seguito dell'annuncio delle dimissioni del britannico Jonathan Hill. 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata