Brexit, Boris Johnson attacca il piano di May: "È ora di scaricarlo"

L'ex ministro degli Esteri britannico Boris Johnson, nel suo atteso discorso al congresso del partito conservatore a Birmingham, ha attaccato il piano per la Brexit della premier Theresa May, stilato nella riunione di Chequers. "Questo è il momento di scaricare Chequers", ha detto Johnson. "Non credete loro quando dicono che non ci sia un altro piano o un'alternativa" e "non credete che possiamo farlo sbagliato adesso, riparare alla meno peggio adesso e aggiustare dopo. Questa è totale fantasia", ha aggiunto. Il 'piano di Chequers' proposto da May prevede di mantenere una relazione commerciale stretta fra Regno Unito e Ue dopo la Brexit, che è in programma per il 29 marzo del 2019.