Brasile, sparatoria in slum Rio: ucciso capo di unità pacificazione

Rio de Janeiro (Brasile), 12 set. (LaPresse/AP) - Il comandante di una unità della polizia di pacificazione nella baraccopoli Alemao di Rio de Janeiro, in Brasile, è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco da sospetti trafrficanti di droga giovedì sera. Lo riferisce la polizia locale, aggiungendo che un uomo sospettato di essere coinvolto nella sparatoria è stato fermato. La vittima, il capitano Uanderson Manoel da Silva, aveva 34 anni ed è il primo comandante di un'unità di pacificazione a essere ucciso in servizio. Le unità di pacificazione sono state allestite in diversi slum di Rio per provare a cacciare i trafficanti di droga e i gruppi della criminalità organizzata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata