Brasile, Senato approva Commissione della verità per crimini dittatura

Brasilia (Brasile), 27 ott. (LaPresse/AP) - Il Senato brasiliano ha approvato la creazione di una Commissione della verità per indagare sugli abusi dei diritti umani e i crimini commessi dalla dittatura militare tra il 1964 e il 1985. La legge che prevede l'istituzione della Commissione è stata approvata ieri sera ed era già stata appoggiata a settembre dalla Camera dei deputati. A differenza di Argentina, Cile e Urugay, il Brasile non ha mai perseguito gli ufficiali dell'esercito accusati di abusi dei diritti umani durante il regime militare. Secondo un recente studio del governo, 475 persone sono "scomparse" (i cosiddetti desaparecidos) o sono state uccise da agenti della dittatura militare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata