Brasile, scontri in proteste a Brasilia, stasera cortei al Maracanà

San Paolo (Brasile), 20 giu. (LaPresse/AP) - Nonostante il dietrofront di Rio de Janeiro e San Paolo sull'aumento del costo dei trasporti, dopo che altre città avevano già fatto lo stesso, in Brasile nella notte sono continuate le proteste. Scontri con la polizia si sono verificati a Brasilia, durante una massiccia marcia che chiedeva al governo di rendere gratuiti i trasporti pubblici. A Niteroi, dall'altra parte della baia di Guanabara di Rio de Janeiro, i dimostranti sono scesi in strada chiedendo migliori servizi pubblici, in cambio delle alte tasse e degli aumenti dei prezzi. In precedenza, proteste si erano tenute a San Paolo, a Fortaleza con scontri prima della partita Brasile-Messico della Confederations Cup, a Belo Horizonte. Per oggi sono state annunciate nuove manifestazioni di massa a San Paolo e Rio, in cui i manifestanti marceranno verso lo stadio Maracanà dove si disputerà stasera la partita tra Spagna e Tahiti. Intanto la polizia militare è stata schierata a Fortaleza, Rio, Belo Horizonte, Salvador e Brasilia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata