Brasile, respinto ricorso contro impeachment Rousseff
Domenica il voto finale alla Camera dei deputati per decidere se il processo finirà in Senato

La Corte Suprema brasiliana ha respinto il ricorso presentato dall'avvocatura generale dello Stato contro il processo di impeachment della presidente Dilma Rousseff.
Con tale decisione, adottata con otto voti contro due, la Corte ha dato il via libera ad una serie di tre sedute che inizierà oggi alla Camera dei deputati e si concluderà domenica con un voto che deciderà se il processo potrà proseguire fino all'istanza finale del Senato.

L'avvocato generale dello Stato Jose Eduardo Cardozo ha puntato il dito contro quello che ha definito un "vizio" che, a suo parere, ha "ferito a morte" il legittimo diritto di difesa della presidente, accusata di aver violato le leggi sul bilancio. Adesso il processo, se il voto di domenica sarà favorevole, rischia di finire in Senato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata