Brasile, ok Commissione: impeachment Rousseff alla Camera
La decisione è stata presa con 38 voti a favore e 27 contrari, esulta l'opposizione

Il Brasile ha deciso per la percorribilita' dell'impeachment contro il capo di Stato, Dilma Rousseff. La Commissione speciale della Camera brasiliana ha deciso infatti che ci sono i  presupposti legali per iniziare a mettere sotto accusa la presidente brasiliana. Il processo andrà ora al vaglio dall'assemblea plenaria della Camera dei Rappresentanti. La decisione, che rappresenta un nuovo passo verso un giudizio finale che renderebbe possibile la rimozione di Rousseff, è stata presa con 38 voti a favore, mentre sono stati 27 i contrari, in una commissione di 65 deputati che hanno discusso le accuse contro il presidente per undici sessioni. L'annuncio del risultato è stato accolto con una ovazione da parte dei deputati dell'opposizione, che hanno sventolato bandiere brasiliane, gridato "fuori Dilma" e cantato l'inno nazionale. Per le strade di Brasilia, il voto è stato seguito da una esplosione di fuochi d'artificio in diverse zone della città, in segno di una chiara approvazione della decisione presa dalla Commissione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata