Brasile: mandato d'arresto per Lula, l'ex presidente saluta i suoi sostenitori
Bagno di folla per Luiz Inacio Lula da Silva a San Paolo. L'ex presidente brasiliano, su cui pende un mandato d'arresto per corruzione, ha salutato i suoi sostenitori che giovedì notte si erano riuniti davanti alla sede del sindacato dei metalmeccanici, dove Lula iniziò la sua carriera e dove si è recato dopo l'ordine emesso dal giudice federale Sergio Moro. Prima un saluto dalla finestra, poi l'ex capo di Stato è anche sceso all'ingresso del palazzo concedendo abbracci e selfie. Il giudice gli ha intimato di consegnarsi alle autorità entro le 17 ora locale di venerdì 6 aprile, per scontare una condanna a 12 anni per corruzione, confermata in appello nel gennaio scorso