Brasile, Lula ricoverato a San Paolo per debolezza e mancanza appetito

San Paolo (Brasile), 11 feb. (LaPresse/AP) - L'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva è stato ricoverato all'ospedale sirio-libanese di San Paolo dopo aver avvertito debolezza e perdita dell'appetito. Sintomi probabilmente dovuti alla cura di radioterapia a cui si sta sottoponendo per il cancro alla laringe che gli è stato diagnosticato lo scorso anno. Secondo quanto riferisce una nota emessa dall'ospedale, i medici hanno riscontrato un'infiammazione ai tessuti della gola. Per i medici si tratta di un normale effetto collaterale dovuto alle cure per il cancro, ma hanno preferito tenere sotto osservazione l'ex presidente in ospedale per la notte. Dalla nota si apprende che lo stato di salute generale di Lula è buono e che il programma di cure non sarà modificato. I medici continuano a dirsi fiduciosi che l'ex capo di Stato brasiliano sarà in grado di arrivare a una piena ripresa. Lula è stato presidente del Brasile per otto anni, a partire dal 2003.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata