Brasile, italiano uccide moglie e figlia di 3 anni, poi tenta suicidio

Rio de Janeiro (Brasile), 22 apr. (LaPresse) - A Rio de Janeiro un italiano ha ucciso a colpi d'arma da fuoco la moglie e la figlia, prima di tentare di suicidarsi. Secondo quanto riporta O Globo nella sua versione online, il fatto è accaduto ieri nella favela del Jacarezinho. Il 58enne Enrico Telece, residente in Brasile da oltre 40 anni, ha sparato alla moglie Denise de Almeida Rodrigues di 29 anni e alla figlia Marina Telece di 3 anni. Secondo le testimonianze dei vicini di casa all'origine della violenza c'è stata una lite e la polizia sta indagando su motivi passionali. L'uomo ha poi rivolto l'arma contro se stesso, tentando di suicidarsi. La polizia, allertata dagli abitanti dell'area, è intervenuta e ha fatto trasportare Telece in ospedale. L'uomo è stato operato ed è in gravi condizioni. Gli agenti, si legge sul giornale brasiliano, nella casa dell'italiano hanno trovato molte armi oltre a quella usata per il duplice omicidio, perché Telece sarebbe un collezionista.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata