Brasile, imprenditore italiano 68enne ucciso da malviventi a San Paolo

Roma, 1 mar. (LaPresse) - Un imprenditore italiano, Alessandro Altobelli, è morto il 27 febbraio a San Paolo in Brasile, dove era attivo nella scena gastronomica, a seguito di una sparatoria. Lo riporta la stampa locale, spiegando che pare che il 68enne sia stato raggiunto dagli spari di alcuni malviventi che hanno provato a rubargli la Jaguar della quale era alla guida. L'uomo è morto poi all'ospedale Sao Luiz. Sembra che i rapinatori abbiano provato a rubare due auto, fra cui appunto la Jaguar, nel corso di un inseguimento da parte della polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata