Brasile, continua sciopero polizia: in 5 giorni 78 morti a Salvador

Rio de Janeiro (Brasile), 5 feb. (LaPresse/AP) - Sale a 78 il numero delle persone uccise nell'area di Salvador de Bahia, in Brasile, negli ultimi cinque giorni, da quando la polizia dello stato di Bahia ha proclamato uno sciopero per chiedere salari più alti e bonus. Il quotidiano locale A Tarde scrive oggi che cinque persone sono state uccise nelle prime ore della mattina, tra cui una ragazza di 13 anni. L'agenzia stampa del governo Agencia Brasil spiega che il numero degli omicidi durante lo sciopero è oltre il doppio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A causa della situazione di emergenza, molti concerti organizzati in attesa del Carnevale, sono stati cancellati, mentre la televisione brasiliana ha mostrato le strade di Salvador, generalmente animate, completamente deserte ieri sera. Sono circa 10mila i poliziotti di Bahia in sciopero, su un totale di 30mila. Circa 2mila militari e membri di un contingente federale di polizia sono stati dispiegati per le strade per pattugliare la città.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata