Brasile, agenti in sciopero proseguono occupazione edificio governo

San Paolo (Brasile), 7 feb. (LaPresse/AP) - Gli agenti di polizia di Salvador, la terza città più grande del Brasile, sono in sciopero e si rifiutano di abbandonare un edificio governativo che stanno occupando da una settimana. La situazione è ferma nonostante il palazzo sia circondato da circa mille uomini fra soldati e agenti della polizia federale. Gli agenti della polizia cittadina chiedono un aumento di stipendio, ma il governo dello Stato non può permetterselo. Questa azione ha lasciato inizialmente senza difese la città da 2,7 milioni di abitanti, a due settimane dal via ai festeggiamenti per il carnevale. Nei primi giorni dello sciopero, il numero di omicidi commessi a Salvador è raddoppiato arrivando a circa cento. Tuttavia la violenza è diminuita da quando domenica sono arrivati in città 2mila soldati, che stanno pattugliando le strade.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata