Brasile, a Rio nuove regole trasporti dopo stupro turista e incidente

Rio de Janeiro (Brasile), 5 apr. (LaPresse/AP) - Dopo che sabato scorso una studentessa statunitense è stata stuprata su un furgone del trasporto pubblico e che mercoledì sette persone sono morte in un incidente che ha coinvolto un bus, Rio de Janeiro impone regole più restrittive al settore. Tra le prime misure c'è il divieto di oscurare i vetri dei furgoni usati per il trasporto pubblico, come quello su cui la giovane turista è stata sequestrata con il suo compagno, derubata e violentata. L'annuncio agli abitanti di Rio è stato dato tramite il Giornale ufficiale della città e il divieto entrerà in vigore lunedì prossimo. Chi trasgredirà sarà punito con 625 dollari di multa e rischierà la confisca del veicolo. Il giornale O Globo ha annunciato anche che gli ufficiali cittadini cominceranno a visionare le immagini di sorveglianza del traffico, per individuare e sanzionare i guidatori irrispettosi delle regole. La decisione segue il grave incidente avvenuto mercoledì, in cui un bus è precipitato da un viadotto, cadendo su un trafficato viale cittadino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata