Bosnia, esplode mina vicino a ragazzini: un morto, quattro feriti

Sarajevo (Bosnia-Erzegovina), 16 giu. (LaPresse/AP) - Un ragazzino è morto e altri quattro sono rimasti feriti in Bosnia, dopo aver accidentalmente azionato una mina mentre stavano giocando. Lo riferisce la polizia, spiegando che l'esplosione ha avuto luogo a Hadzici, sobborgo di Sarajevo. Come spiega Biljana Jandric, portavoce dell'ospedale Kosevo, i feriti hanno riportato lesioni all'addome, agli occhi e alle braccia. La guerra di Bosnia (1992-1995) ha lasciato sul territorio molte mine. Dalla fine del conflitto gli ordigni hanno provocato la morte di oltre 600 persone. Il Paese ha fatto sapere di aver bisogno di 40 milioni di euro all'anno per riuscire a sminare completamente il territorio entro il 2019.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata