Bolivia, Morales sospende progetto strada dopo forti proteste

Rurrenabaque (Bolivia), 27 set. (LaPresse/AP) - Il presidente della Bolivia Evo Morales ha annunciato la sospensione del progetto di costruzione di una strada che secondo i nativi avrebbe danneggiato una riserva naturale in Amazzonia. In un breve discorso in televisione, ha detto che saranno i singoli Stati del Paese a deciderne le sorti. Indios e attivisti protestano da un mese contro il piano e lunedì gli agenti hanno interrotto con la forza una marcia organizzata per chiedere di bloccarlo. Molti dei partecipanti sono stati arrestati e la reazione della polizia ha portato poi alle dimissioni del ministro della Difesa Cecilia Chacon. Morales ha aggiunto che sarà aperta un'indagine sul presunto eccessivo uso della forza da parte dei poliziotti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata