Bolivia, autobus turistico si schianta: morti 3 italiani

La Paz (Bolivia), 31 ago. (LaPresse) - Tre cittadini italiani sono morti in un incidente in Bolivia mentre viaggiavano su un autobus che si è ribaltato sulla strada tra Salar de Uyuni e La Paz. Si tratta di Lorenzo Licciardi, 30 anni, di Marina di Montemarciano nelle Marche, come confermato dai carabinieri di Sinigaglia che hanno già avvertito la famiglia durante la notte. Le altre due vittime sono una donna di 50 anni e un uomo di 53. Entrambi sono di Roma.

La prima conferma dei coinvolgimenti di cittadini italiani nel grave incidente stradale è di questa notte: in tutto risultano 10 morti, per lo più turisti stranieri. La Farnesina sta eseguendo tutte le verifiche del caso. Come ha riferito il capitano della polizia boliviano Gonzalo Carrasco ad Associated Press, tutti i turisti feriti sono stati ricoverati nell'ospedale di Oruro, la città più vicina al luogo dell'incidente, che è avvenuto a 290 chilometri a sud della capitale, mentre l'autobus tornava a La Paz da Salar de Uyuni.

Le dinamiche non sono ancora chiare ma sembra che il veicolo sia saltato fuori dalle corsie e si sia schiantato. Gli altri stranieri feriti sono un australiano, due svizzeri e un peruviano. Altri due stranieri non sono stati ancora identificati. Morto il conducente dell'autobus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata