Blair: Occidente collabori con Russia in lotta a islam radicale

Londra (Regno Unito), 23 apr. (LaPresse/AP) - L'Occidente dovrebbe mettere da parte le divergenze con la Russia e la Cina e concentrarsi sulla lotta contro "una visione radicalizzata e politicizzata dell'islam", una delle principali sfide della politica globale. Lo ha detto l'ex primo ministro britannico Tony Blair in un discorso tenuto a Londra. "Qualsiasi siano le nostre differenze - ha dichiarato Blair - dovremmo essere pronti ad aprire un dialogo e collaborare con l'Est, e soprattuto con la Russia e la Cina" per combattere l'estremismo islamico. Molte persone in Occidente, ha affermato, sembrano "curiosamente restie" ad affrontare una forza che "sta minando la possibilità di una coesistenza pacifica in un'era di globalizzazione". Blair è attualmente l'inviato del Quartetto per il Medioriente, di cui fanno parte le Nazioni unite, l'Unione europea, gli Stati Uniti e la Russia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata