Bisogni open-air per 638 milioni indiani, governo: Ora campagna igiene

Nuova Delhi (India), 3 ott. (LaPresse/AP) - Secondo un rapporto dell'Unicef, in India 638 milioni di persone fanno i propri bisogni all'aperto, rappresentando il 58% del totale che nel mondo non utilizza mai toilette. Seguono Cina e Indonesia, ciascuna con 1,1 miliardi di persone, il 5% mondiale. Dopo la notizia, il governo indiano spinge per una campagna di igiene pubblica nel Paese. Il ministro per lo Sviluppo rurale Jairam Ramesh ha infatti detto che si tratta di una vergogna per la nazione e di un "triste commento" al fallimento nei tentativi di migliorare educazione e situazione sanitaria. Il governo ha spiegato di spendere 350 milioni di dollari ogni anno per costruire bagni nelle campagne, ma 638 milioni di persone continuano a fare i propri bisogni in campi aperti e fiumi. Ramesh ha aggiunto che in questo modo si stanno inquinando l'ambiente e gli spazi pubblici, trasformando i fiumi in fogne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata