Birmania, vietato ultimo numero Time con monaco anti Islam in copertina

Rangoon (Birmania), 25 giu. (LaPresse/AP) - Il governo della Birmania ha vietato la distribuzione dell'ultimo numero della rivista statunitense Time a causa dell'articolo sul monaco buddista Wirathu, accusato di aver fomentato le recenti violenze a sfondo religioso. Lo ha annunciato la tv di Stato birmana, spiegando che la decisione è mirata a prevenire ulteriori disordini. L'ordine è stato emesso da una commissione speciale guidata dal ministro dell'Interno. Sulla copertina dell'ultimo numero di Time c'è una foto di Wirathu con il titolo 'La faccia del terrore buddista'. Il monaco è a capo di un movimento radicale secondo cui la minoranza musulmana in Birmania minaccia la purezza razziale e la sicurezza nazionale. Quasi 250 persone sono state uccise e decine di migliaia, soprattutto tra i membri della comunità musulmana, hanno dovuto lasciare le proprie case a causa delle violenze a sfondo religioso nell'ultimo anno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata