Birmania, Suu Kyi: Pronta a diventare presidente se popolo lo chiederà

Rangoon (Birmania), 8 ott. (LaPresse/AP) - Aung San Suu Kyi è pronta a servire il suo Paese come presidente. Lo ha annunciato lei stessa spiegando di avere il compito, in quanto leader della Lega nazionale per la democrazia, di essere pronta ad accettare di diventare capo dello Stato se questa sarà la volontà del popolo. Le prossime elezioni in Birmania sono in programma nel 2015. Il partito, ha aggiunto Suu Kyi, cercherà di modificare alcuni provvedimenti della Costituzione birmana, tra cui quello che non le permette di diventare presidente. La settimana scorsa la leader democratica birmana è tornata da un viaggio di 17 giorni negli Stati Uniti, dove è stata accolta come eroina della democrazia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata