Birmania, si ribaltano barche con oltre 100 persone in fuga da ciclone

Sittwe (Birmania), 14 mag. (LaPresse/AP) - Diverse barche con a bordo oltre 100 musulmani Rohingya si sono ribaltate al largo della costa ovest della Birmania. I passeggeri stavano provando a scappare dal ciclone Mahasen in arrivo nel Paese. Secondo l'ufficio Onu per il coordinamento degli Affari umanitari, si è a conoscenza di solo 42 sopravvissuti. Sono stati ritrovati i corpi senza vita di otto persone, ma si temono oltre 50 morti. I Rohingya a bordo delle imbarcazioni vivevano nei campi dello Stato di Rakhine a seguito delle violenze settarie dello scorso anno e stavano cercando un luogo più elevato in vista dell'arrivo del ciclone. Secondo la ricostruzione fornita da un funzionario dell'ufficio Onu, James Munn, fino a cinque barche erano partite ieri da Pauktaw. Pare che una stesse trainando le altre e, quando ha colpito uno scoglio, si sono ribaltate tutte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata