Birmania, maggioranza in parlamento per il partito Nld di Aung San Suu Kyi

Bangkok (Thailandia), 13 nov. (LaPresse/EFE) - Sarà l'opposizione a eleggere il nuovo presidente in Birmania, dopo aver raggiunto la maggioranza parlamentare, secondo l'ultimo aggiornamento dei risultati delle elezioni di domenica scorsa. Il partito Nld ha aggiunto altri 21 seggi alla Camera bassa, che gli ha permesso di superare i 329 deputati necessari nell'assemblea legislativa, dove i militari hanno per legge un quarto dei seggi .

Una disposizione della Costituzione che pone il veto sui candidati con parenti stranieri, impedirà all'opposizione di presentare il suo leader, vincitore del Nobel per la Pace, Aung San Suu Kyi, i cui due figli hanno passaporto britannico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata