Bielorussia, Tikhanovskaya: Preso decisione difficile, figli la cosa più importante

Torino, 11 ago. (LaPresse) - "Ho preso una decisione molto difficile per me stessa, l'ho presa in modo assolutamente indipendente. Né gli amici, né i parenti, né il quartier generale, né Sergei (il marito, ndr) potevano influenzarla". Così la candidata presidente bielorussa Svetlana Tikhanovskaya in un videomessaggio, dopo aver lasciato il Paese e raggiunto la Lituania. "Pensavo che l'intera campagna mi avesse indurito molto e mi avesse dato così tanta forza da poter sopportare tutto", dice Tikhanovskaya nel video con una voce molto debole, come riferisce l'emittente Current Time, "so che molti mi capiranno, molti mi condanneranno. E molti odieranno. Ma, sapete, Dio non voglia che dobbiate affrontare la scelta che ho dovuto affrontare io", ha detto Tikhanovskaya. "Quindi, gente, prendetevi cura di voi stessi, per favore. Non una sola vita vale quello che sta succedendo adesso. I bambini sono la cosa più importante nella nostra vita". In precedenza, Tikhanovskaya aveva dichiarato in un'intervista a Current Time che le autorità bielorusse avevano minacciato di portarle via i figli se avesse continuato a impegnarsi in politica schierandosi contro Lukashenko. Veronika Tsepkalo, sostenitrice di Tikhanovskaya, ha dichiarato in un'intervista a Current Time che non aveva dubbi sul fatto che Tikhanovskaya fosse stata ricattata minacciandola con la vita dei suoi figli e parenti che si trovano in Bielorussia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata