Bielorussia, Lukashenko si insedia con cerimonia non annunciata

Il presidente giura per il sesto mandato dopo le elezioni contestate

(LaPresse) - Alexander Lukashenko si è insediato alla presidenza per il suo sesto mandato, giurando di "servire il popolo della Repubblica di Bielorussia, rispettare e proteggere i diritti e le libertà delle persone e dei cittadini", in una cerimonia che non era stata annunciata. L'agenzia di stampa statale BelTa ha riferito che la cerimonia si è tenuta nella capitale Minsk, alla presenza di diverse centinaia di alti funzionari governativi. L'insediamento è arrivato dopo sei settimane di proteste di massa contro i risultati ufficiali delle presidenziali del 9 agosto, contestati dall'opposizione, e da una dura repressione delle forze dell'ordine verso i manifestanti.