Bielorussia: Kolesnikova arrestata al confine con Ucraina
Bielorussia: Kolesnikova arrestata al confine con Ucraina

Lea leader dell'opposizione "avrebbe cercato di fuggire illegalmente dal Paese"

La leader dell'opposizione bielorussa e membro del Consiglio di coordinamento, Maria Kolesnikova, è stata arrestata al confine con l'Ucraina. Lo riferisce l'emittente televisivo Belarus-1 sul suo canale Telegram, citato dall'agenzia di stampa russa Tass."I membri del Consiglio di coordinamento Anton Rodnenkov e Ivan Kravtsov sono fuggiti lunedì sera all'estero. La loro collega Maria Kolesnikova ha cercato di fuggire in modo illegale dalla Bielorussia ma è stata arrestata al confine", stando a quanto riporta l'emittente televisivo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata