Bernie Sanders licenzierà oggi metà del suo staff
L'indiscrezione arriva dal New York Times

 Il candidato alle primarie democratiche per presidenza degli Stati Uniti,  Bernie Sanders, licenzierà oggi almeno la metà della sua squadra elettorale. A riferirlo è il quotidiano "The New York Times". La decisione è emersa quando ormai le primarie democratiche sono praticamente chiuse, con l'ultimo appuntamento previsto per il 14 giugno a Washington Dc. Anche se Sanders ha perso nella maggior parte delle elezioni interne che sono state giocate dal 1 ° febbraio, non ha ancora annunciato la sua intenzione di ritirarsi dalla gara, e vuole arrivare alla convention democratica di luglio.Secondo il New York Times, che cita fonti non identificate del team, molti di coloro che smetteranno di lavorare per Sanders sono responsabili per la logistica elettorale e gli altri che hanno lavorato per attirare  voti a favore del leader politico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata