Berlino, ministro Interno tedesco: Prudenza su rivendicazione Isis
Lo Stato islamico si è attribuito la responsabilità della strage

Il ministro dell'Interno tedesco, Thomas de Maiziére, chiede prudenza sulla "presunta rivendicazione di responsabilità da parte dello Stato islamico, che in definitiva è un gruppo terrorista", sull'attacco contro il mercatino di Natale di Berlino. Ha sottolineato che gli investigatori stanno indagando su tutti gli indizi esistenti. "Dovremmo lasciare che gli organi di sicurezza facciano il loro lavoro. Stanno lavorando al massimo e nessuno riposerà sino a quando l'autore o gli autori saranno stati arrestati", ha assicurato. La Germania resta in stato di allerta, dopo che nell'attacco sono morte 12 persone e 48 sono rimaste ferite, mentre prosegue la caccia al responsabile, in fuga e forse armato, dopo che l'unico fermato, un giovane pakistano, è stato rimesso in libertà per mancanza di prove.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata