Berlino, Merkel: Non vogliamo vivere nella paura
"Tutto il Paese è vicino alle famiglie delle vittime"

"Non vogliamo vivere con la paura o il male ci paralizzerà. Anche se questo è un giorno molto duro". Lo ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel commentando l'attacco terroristico di ieri a Berlino.

"Penso a tutte le persone morte e coinvolte nell'attacco di ieri, agli amici e alle loro famiglie. Tutti noi, tutto il Paese è con tutti voi e speriamo che tutto venga risolto e soprattutto venga trovato il colpevole", ha proseguito la cancelliera.

"Sappiamo che la persona" che ha compiuto l'attentato a Berlino "aveva chiesto asilo in Germania" come rifugiato", ha aggiunto Merkel. Merkel ha poi garantito il pieno chiarimento sul presunto attacco. "Ho totale fiducia nelle indagini - ha aggiunto - l'atto sarà punito con la forza delle nostre leggi".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata