Berlino, la destra di tutta Europa attacca Merkel: in Rete immagini choc
Nel mirino la politica sui migranti, il politico olandese Geert Wilders diffonde una foto della cancelliera insanguinata

La cancelliera Angela Merkel finisce di nuovo sotto attacco da parte della destra, non solo tedesca ma di tutta Europa, per la sua politica di apertura nei confronti dei migranti dopo l'attacco al mercatino di Natale di Berlino. La polizia ha prima fermato e poi rilasciato un 23enne pakistano e sta cercando un tunisino dopo il ritrovamento di un documento di identità sul tir usato per falciare la folla. La strage è stata rivendicata dallo Stato islamico, anche se il ministro dell'Interno tedesco ha invitato alla prudenze e a ulteriori indagini. Il politico olandese Geert Wilders ha postato su Twitter un fotomontaggio choc che ritrae Angela Merkel con le mani e il volto insanguinati, e anche dalla politica italiana sono arrivate dure accuse alla cancelliera. "Mi auguro che la Merkel abbia finito il suo macabro percorso lastricato di morti", è l'affondo del leader della Lega, Matteo Salvini, mentre secondo Daniela Santanchè "il mondo oggi è sotto attacco del terrorismo islamico": "L'Islam vuole imporre la propria legge e comandare in Occidente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata