Berlino, arrestato il presunto fiancheggiatore di Amri
L'uomo potrebbe essere stato coinvolto nell'attacco

Le autorità tedesche hanno fermato un uomo che potrebbe essere stato il fiancheggiatore di Anis Amri, il 24enne tunisino ritenuto l'autore dell'attacco ai mercatini di Natale di Berlino. Lo rende noto la procura tedesca spiegando che Amri aveva il numero di telefono dell'uomo arrestato, un 40enne di origini tunisine, nella rubrica del suo cellulare e i due si sarebbero sentiti varie volte. La polizia ha fatto perquisito la sua abitazione e nelle sue proprietà commerciali.
"Ulteriori indagini hanno indicato che l'uomo può essere stato coinvolto nell'attacco", fa sapere la Procura che entro domani sera dovrà decidere se formalizzare l'arresto.

Intanto le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza hanno provato che Amri, durante la fuga del 22 dicembre, è passato per la stazione Torino Porta Susa. Poche ore dopo, a Sesto San Giovanni, lo scontro a fuoco con i due agenti di polizia, in cui l'attentatore morirà.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata