Belgio, re Alberto parla alla nazione: Abdico a favore di principe Filippo

Bruxelles (Belgio), 3 lug. (LaPresse/AP) - In un discorso alla nazione, il re belga Alberto II ha annunciato che il prossimo 21 luglio abdicherà a favore del figlio, il principe ereditario Filippo. La notizia del discorso è arrivata in giornata, quando il palazzo reale ha annunciato che il monarca, 79 anni, prima avrebbe partecipato a un incontro con i membri chiave del governo, poi si sarebbe rivolto alla nazione, con un discorso trasmesso da tutti i principali canali televisivi alle 18.

Re Alberto II ha dichiarato che "età e salute" non gli permettono di esercitare le sue funzioni come vorrebbe. "Dopo un regno di 20 anni - ha aggiunto il monarca - credo che sia il momento per passare il testimone alla prossima generazione" e "Filippo è ben preparato per succedermi". Il principe ereditario ha 53 anni.

Sulla decisione del re si è espresso il primo ministro Elio Di Rupo. "Durante gli anni insieme alla regina Paola ha conquistato i cuori del popolo belga", ha detto il capo del governo, aggiungendo che anche se "non era predestinato a essere il nostro re" Alberto ha assunto il suo ruolo "grazie all'entusiasmo, al senso dello humor e al suo atteggiamento". Di Rupo si è poi detto sicuro che il 21 luglio sarà un "momento di orgoglio" per tutto il popolo belga e ha sottolineato che Filippo "ha mostrato un grande senso di responsabilità nel prepararsi" a succedere al padre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata