Belgio, in migliaia a commemorazione attacco Liegi, anche premier

Liegi (Belgio), 20 dic. (LaPresse/AP) - Migliaia di persone hanno partecipato oggi alla commemorazione delle vittime dell'attacco di Liegi, in Belgio, dove un uomo armato di granate e armi da fuoco, poi suicidatosi, ha provocato cinque morti e 123 feriti. Presenti anche il primo ministro Elio Di Rupo e il principe Filippo, assieme al sindaco della cittadina. La commemorazione si tiene esattamente nel luogo dove l'attentatore, Nordine Amrani, ha lanciato la settimana scorsa bombe a mano sulla folla, su cui ha poi aperto il fuoco. Intanto proseguono le indagini per capire perché il 33enne, con diversi precedenti penali, abbia deciso di lanciare un attacco del genere sui civili.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata