Belgio, arrestato francese 29enne per strage al Museo ebraico di Bruxelles

Bruxelles (Belgio), 1 giu. (LaPresse) - Un uomo sospettato di aver ucciso quattro persone al Museo Ebraico a Bruxelles il 24 maggio è stato arrestato venerdì a Marsiglia, in Francia. Con sè aveva un kalashnikov e una pistola come quelle utilizzate nella capitale belga. Lo riportano vari quotidiani francofoni, tra cui 'Libération'. Secondo le prime informazioni si tratterebbe di Mehdi Nemmouche, un francese 29enne di Roubaix che si sospetta, secondo una fonte vicina alle indagini, essere stato in Siria nel 2013 con jihadisti. L'uomo è in custodia cautelare per omicidio e tentato omicidio per l'attacco terroristico, ha confermato una fonte giudiziaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata