Battisti: tribunale federale concede libertà
Il Tribunale regionale federale di San Paolo, in Brasile, ha concesso la libertà a Cesare Battisti, accogliendo la richiesta di "habeas corpus" avanzata dagli avvocati dell'ex terrorista, arrestato mercoledì a Corumbà mentre tentava di oltrepassare il confine con la Bolivia. La decisione del Tribunale è provvisoria, ma Battisti potrebbe lasciare il carcere già nelle prossime ore. Il giudice ha però richiesto che Battisti firmi mensilmente in tribunale un impegno a comparire, per dimostrare la sua residenza e giustificare le proprie attività, e a non lasciare la città in cui vive, la zona interna di San Paolo, senza autorizzazione della giustizia. Resta comunque aperta la pista diplomatica. Il governo brasiliano avrebbe pronto un piano per rispedire Battisti in Italia nei prossimi giorni, imbarcandolo su un aereo della polizia federale direttamente da Corumbà con destinazione Roma.