Bangladesh, scontri in primo giorno di sciopero generale: un morto

Dacca (Bangladesh), 10 nov. (LaPresse/AP) - Almeno una persona è morta e decine sono rimaste ferite in Bangladesh, nel primo di quattro giorni di sciopero generale indetto dall'opposizione per chiedere le dimissioni della premier Sheikh Hasina. Lo fanno sapere gli attivisti, precisando che ci sono stati scontri tra dimostranti e polizia durante proteste in diverse zone del Paese. Le tv locali hanno riferito che la vittima è una persona uccisa quando un gruppo di manifestanti, nel distretto sudorientale di Chittagong, ha dato l'assalto a un risciò-taxi. Nelle ultime settimane altre 18 persone sono morte durante proteste simili. Lo sciopero di 120 ore è stato indetto dall'opposizione, capeggiata dall'ex premier Khaleda Zia, e la sua durata è stata prolungata dopo che ieri la polizia ha arrestato cinque persone, tra membri e sostenitori del Partito nazionale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata