Bangladesh, presidente Rahman morto in clinica Singapore: aveva 84 anni

Dacca (Bangladesh), 20 mar. (LaPresse/AP) - Il presidente del Bangladesh Zillur Rahman è morto in un ospedale di Singapore, dove era stato ricoverato il 10 marzo per un problema respiratorio. Aveva 84 anni. Dirigente del partito Lega Awami, al governo, Rahman era stato eletto alla guida del Paese dal Parlamento nel 2009. Il suo corpo sarà rimpatriato domani. Il governo ha dichiarato a partire da domani tre giorni di lutto nazionale. La morte del presidente non modifica tuttavia l'attività di governo, poiché il Bangladesh è una repubblica parlamentare, e solo il primo ministro detiene i poteri esecutivi. Ora, spiega l'ufficio della presidenza, sarà lo speaker del Parlamento, Abdul Hamid, a fare funzione di presidente ad interim fino a quando i deputati non eleggeranno un nuovo capo di Stato. Il primo ministro Sheikh Hasina ha espresso le sue condoglianze e ha descritto Rahman con un leader patriottico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata