Bangladesh, cargo si scontra con traghetto: 33 morti, arrestato comandante

Dacca (Bangladesh), 22 feb. (LaPresse/Reuters) - Almeno 33 persone sono morte nell'affondamento di un traghetto nel fiume Padma, nel distretto di Munshiganj, in Bangladesh. Lo fa sapere la polizia, secondo cui circa 50 passeggeri sono stati portati in salvo. Le ricerche proseguono, perché a bordo del traghetto si trovavano tra cento e duecento persone. Tra i corpi ricoverati sinora c'è anche quello di un neonato. Secondo la ricostruzione, all'origine dell'incidente ci sarebbe una nave cargo che avrebbe colpito il traghetto. La polizia ha confiscato la nave cargo, mentre il capitano e un membro della flotta sono stati arrestati. Molti passeggeri sono riusciti a nuotare sino a riva e mettersi in salvo, ha riferito la polizia, che ha precisato di non poter fornire una stima del numero dei passeggeri a bordo. I traghetti in Bangladesh non tengono traccia delle persone che vengono imbarcate. Gli incidenti di questo genere sono comuni nel Paese, in cui scorrono 250 fiumi e i traghetti sono uno dei principali mezzi di spostamento. Quasi sempre le imbarcazioni sono sovraccariche di persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata