Balene spiaggiate: salgono a 48 i cetacei morti in Nuova Zelanda

Opotiki (Nuova Zelanda), 6 nov. (LaPresse/AP) - Sono salite a 48 le balene morte dopo essersi spiaggiate nella zona est dell'isola settentrionale della Nuova Zelanda, nei pressi della località di Ohiwa Harbour. Un'altra ventina di balene, infatti, è deceduta dopo essersi spiaggiata una seconda volta presso la baia orientale di Plenty. Il gruppo di balene spiaggiate era composto da una sessantina di cetacei e i primi erano stati individuati martedì sera. Secondo quanto riferito dal dipartimento della Conservazione, sei cetacei erano già deceduti quando i volontari sono arrivati alla spiaggia vicino a Opotiki e altri otto sono morti nella prima ora di lavoro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata